Crea sito

PIZZA CON LE ZUCCHINE E I SUOI FIORI

2016.05.04: PIZZA CON LE ZUCCHINE E I SUOI FIORI

Pizza con le zucchine ed i suoi fiori_ing.Pizza (3)Ciao a tutti, il sabato vado sempre al mercato con la mia famiglia e, come spesso accade, quando ci sono delle leccornie particolari resisto con grandissima difficoltà e così ho comperato queste bellissime e piccolissime zucchine con fiore che sono l’ingrediente principe della pizza di oggi.

Pizza con le zucchine ed i suoi fiori_ing.Pizza (4)

Ingredienti per una pizza con le zucchine e i suoi fiori – 3,41€

  • 1 panetto di pizza: ricetta con farina di grano tenero , con farina di farro , con grano tenero e duro (0,42€)
  • 80gr di zucchine novelle con i fiori (4 zucchine piccole) – 1,25€
  • 50gr mozzarella fior di latte – 0,55€
  • 50gr di formaggio (fresco) semiduro a pasta semicotta di latte vaccino – 0,65€
  • 60gr di pomodori datterini – 0,39€
  • 10gr olio extra vergine di oliva – 0,15€
  • un pizzico di sale

Ho preferito non specificare la tipologia del formaggio semiduro a pasta semicotta, perché in Italia ne esistono parecchie varietà e, almeno dove abito io, si trovano solo quelle delle zone più vicine: Asiago DOP, Monte Veronese DOP, Monte Baldo, Nostrano della Val di Fassa. Quello che accomuna questi formaggi, nella loro versione a stagionatura più breve, è il profumo di latte fresco.

Per quanto riguarda il pomodoro in questo periodo troverete sicuramente i datterini in vendita che però, con grande probabilità, saranno molto belli ma piuttosto poveri di gusto. L’alternativa è quella di utilizzare dei buoni datterini conservati al naturale.

Ulteriori elementi indispensabili per la buona riuscita sono:

  • un forno sufficientemente potente con temperatura massima di almeno 270°
  • una piastra di cottura (io utilizzo una piastra in pietra vulcanica da 20mm)
  • una paletta per infornare (la mia auto-costruita con compensato da 8mm)

Procedura

Questa ricetta è di veloce realizzazione perché non richiede grandi preparativi e la mozzarella, eventualmente, è l’unico elemento da preparare IMG_9293con un pò di anticipo. Ricordo come sempre i tre modi possibili di procedere per eliminare il latticello della mozzarella fior di latte in eccesso (l’ultimo è il migliore):

  • Spezzettarla a mano al momento della preparazione, senza alcun anticipo. E’ il metodo più semplice e che per alcuni prodotti va benissimo.
  • Se il liquido rilasciato in cottura non è molto, potete tagliarla ed asciugarla con della carta da cucina.
  • Se il liquido è molto, è necessario tagliarla o spezzettarla in anticipo (ad esempio la mattina per la sera) lasciandola poi scolare su un passino in frigo per diverse ore e prima dell’utilizzo tamponarla con carta da cucina.

Separate poi i fiori dalle zucchine e tagliate queste ultime a rondelle con spessore fine preferibilmente utilizzando una mandolina. Pulite poi i fiori levando la parte più dura vicino al pistillo nonché il pistillo stesso. Pesate poi il formaggio e tagliatelo a cubetti e dividete a metà i pomodori. Prendete poi il panetto e, una volta steso, disponetevi prima le zucchine e i fiori, poi la mozzarella e il formaggio e chiudete il tutto con un giro di olio e un pizzico di sale marino (non sempre necessario, dipende dal formaggio utilizzato).

Pizza con le zucchine ed i suoi fiori_ing.Pizza (1)Infornate quindi velocemente e aspettate tra una pizza e l’altra che il forno torni in temperatura (la massima possibile 270-300° in modalità ventilata). Dopo 3 minuti di cottura ruotate leggermente la pizza con una paletta e ripetete ogni 30 secondi fino a cottura ultimata (totale 4-5 minuti). Una volta sfornata un ultimo giro di olio e buon appetito.

Pizza con le zucchine ed i suoi fiori_ing.Pizza (2)ing.Pizza

 

 

2 Risposte a “PIZZA CON LE ZUCCHINE E I SUOI FIORI”

  1. Squisita! Una vera pizza da gourmet. Ci ho aggiunto delle foglie di basilico spezzettato a crudo che hanno esaltato i sapori. Grazie delle idee 🙂

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: