Crea sito

PIZZA MARGHERITA ABRUZZESE

2016.07.20: Pizza Margherita Abruzzese

Pizza_Margherita_Abruzzese_ing.Pizza (4)Ciao a tutti, quest’anno le ferie estive le ho passate in Abruzzo, regione fantastica e a volte quasi surreale nell’entroterra. Per me le vacanze sono sempre motivo di ricerche di nuovi prodotti che, inevitabilmente, riempiono la nostra piccolissima macchina costringendoci ad un viaggio di ritorno particolarmente «stretto» … ma come si fa a resistere alle delizie che si possono trovare. Io non ci riesco e voi?

E così sono tornato a casa con alcune farine di un mulino locale, pecorino, conserve di pomodoro Pera d’Abruzzo, olio extravergine di oliva e vino. Unendo questi eccezionali ingredienti non poteva che nascere una delizia ed ecco quindi la Pizza Margherita Abruzzese, deliziosa ed irresistibile da accompagnare con un buon bicchiere di Cerasuolo d’Abruzzo.

Ingredienti per una pizza Margherita Abruzzese (2,86€)

  • 1 panetto di pizza: ricetta con farina di grano tenero , con farina di farro , con grano tenero e duro (0,42€)
  • 60gr Pecorino abruzzese fresco (0,78€)
  • 40gr Pecorino abruzzese semi-stagionato (0,60€)
  • 100gr passata di pomodoro Pera d’Abruzzo (0,72€)
  • 10gr olio di oliva extravergine d’oliva Valli Trapanesi DOP (0,20€)
  • qualche foglia di basilico (0,15€)

Ulteriori elementi indispensabili per la buona riuscita sono:

  • un forno sufficientemente potente con temperatura massima di almeno 270°
  • una piastra di cottura (io utilizzo una piastra in pietra vulcanica da 20mm)
  • una paletta per infornare (la mia auto-costruita con compensato da 8mm)

Preparazione

La preparazione di questa pizza è piuttosto semplice perché la cottura degli ingredienti avviene  contemporaneamente a quella della pasta.

Pizza_Margherita_Abruzzese_ing.Pizza (1)
Passata di pomodoro Pera d’Abruzzo

Pesate e tagliate a piccoli cubetti i due pecorini. Stendete quindi il vostro panetto

e cospargetelo quindi prima con il pomodoro e poi con i due pecorini.

Pizza_Margherita_Abruzzese_ing.Pizza (3)Infornate quindi velocemente ed aspettate tra una pizza e l’altra che il forno torni in temperatura (la massima possibile 270-300° in modalità ventilata). Dopo 3 minuti di cottura ruotate leggermente la pizza con una paletta e ripetete ogni 30 secondi fino a cottura ultimata (totale 4-5 minuti). Una volta pronta la pizza, terminate con un giro di olio e con delle foglie di basilico, meglio se precedentemente «laccate» con un velo di olio in modo da evitarne l’annerimento.

Pizza_Margherita_Abruzzese_ing.Pizza (5)Buon appetito

ing.Pizza

Lascia un commento

You have to agree to the comment policy.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: